Produttore: Cape Mantelle

Oggi Cape Mentelle, come parte del Estates & Wines (di proprietà di Moët Hennessy Louis Vuitton), continua a costruire sulle sue solide fondamenta.
L'azienda prende il nome dal vicino Capo, chiamato dai francesi 'Baudin Expedition', che ha tracciato la costa del Western Australia nel 1801. Hanno chiamato il Capo dopo due scienziati francesi notevoli, geografo Edmund e suo fratello cartografo Francois-Simon Mentelle, che vissuto a Parigi nei primi anni del 1700.


Pioniere nell' industria del vinoDavid Hohnen ed i suoi fratelli Marco e Giles impiantarono a Cape Mentelle Vigneti nel 1970. Il nostro viaggio fenomenale di Cape Mentelle è iniziato in piccolo, con appena 16 ettari di viti piantate su quello che oggi è denominato 'Wallcliffe Vineyard'. Nei primi anni David Hohnen ha sperimentato con varietà di uve tra cui Shiraz, Cabernet, zinfandel, Sauvignon Blanc e Semillon. Molti di questi impianti originali sono la fonte dei vini distintivi che sono venuti a caratterizzare Cape Mentelle. Il vino di punta della cantina è Cabernet Sauvignon che proviene principalmente dal vigneto originale di Wallcliffe. Nel 1983 Cape Mentelle ha vinto l'ambito Jimmy Watson Memorial Award per il miglior vino rosso secco un anno di età, e ha cementato la sua posizione di produttore di vino di qualità con un'altra vittoria nel 1984. Il nostro Cabernet Sauvignon è ora ampiamente considerato come uno dei Cabernet principali dell'Australia. Un altro vino a diventare una parte fondamentale del portafoglio della cantina era il distintivo Zinfandel. David Hohnen aveva studiato vino alla Fresno State University in California ed è stato affascinato da questa varietà robusta. I 1972 impianti a Cape Mentelle sono stati uno dei primi vigneti commerciali della varietà in Australia occidentale. In un primo momento l'attenzione si è concentrata sui vini rossi, tra cui un Shiraz . Un punto di svolta per la produzione di vini bianchi è venuto nel 1985, quando David Hohnen stabilito una cantina sorella di Cape Mentelle, Cloudy Bay, in Nuova Zelanda. Cloudy Bay ha vinto il riconoscimento mondiale con il suo Sauvignon Blanc. Cape Mentelle nel frattempo ha sviluppato una elegante miscela di Sauvignon Blanc Semillon che era quello di diventare un altro punto di riferimento della regione di Margaret River, e uno Chardonnay provenienti dai vigneti al di fuori della tenuta. In tutto il 1970 e 1980 la vinificazione a Cape Mentelle è stata caratterizzata da sperimentazione per migliorare la qualità, capire le potenzialità del frutto da ogni singola vigna e sviluppare uno stile della casa distintivo. Il carattere dei vitigni e gli attributi speciali del territorio regionale, fanno parte dello stile che si è evoluto. La superficie vitata è aumentata con l'istituzione del 23 ettari Trinders Vigna nel 1988 seguita dalla Chapman Brook Vineyard in primi anni del 1990. A questo punto Cape Mentelle aveva una reputazione consolidata nel mercato australiano. Una partnership con Veuve Clicquot ha permesso a Cape Mentelle a fare il passo successivo, sviluppando ulteriormente la cantina con una nuova cantina e di attrezzature moderne e una espansione nel mercato internazionale.

Di Più

Margaret River Cape Mantelle Shiraz 2012

Cape Mantelle
21,20 €
Showing 1 - 1 of 1 item

Top