Gin Sabatini 70 cl

Produttore Sabatini Gin

3391

Gin Sabatini 70 cl

3 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

34,50 €

Capacità : 70 cl
Vol. : 41.3%  



Il SABATINI GIN è un premium Gin di produzione artigianale nel processo di distillazione e nella ricerca di specifiche molto particolari come la presenza del finocchio selvatico nel mix aromatico. Sono nove i botanicals di provenienza rigorosamente toscana presenti nel SABATINI GIN: ginepro, coriandolo, iris, finocchio selvatico, lavanda, foglie di olivo, timo, verbena e salvia. La maggior parte dei botanicals è costituita da piante spontanee raccolte nelle proprietà dei Sabatini a Teccognano sulla collina di Cortona mentre il ginepro, rinomato per la sua qualità eccellente, è raccolto in diverse zone della regione. Il Sabatini Gin è un London Dry Premium Gin di produzione artigianale nel processo di distillazione e nella ricerca di specifiche molto particolari, come la presenza del finocchio selvatico tra i nove botanicals, tutti di provenienza toscana e cresciuti in gran parte nelle proprietà dei Sabatini. La distillazione e l’imbottigliamento sono stati affidati alla Thames Distillers Ltd. di Londra, l’azienda della rinomata famiglia Maxwell che da oltre 300 anni distilla alcuni tra i più apprezzati Gin del mondo. La distillazione avviene sotto la supervisione di Charles Maxwell. Il processo è quello classico per infusione. Il risultato è un Gin con una gradazione alcolica di 41,3° che all’olfatto si presenta con piacevoli e fresche note di erbe e con un chiaro rimando agli aromi della campagna toscana. Al palato, il Sabatini Gin appare pieno ma non invadente, e la sensazione finale è morbida e durevole, con un perfetto mix dei nove botanicals, che regala a chi lo assaggia un’esperienza di gusto sofisticata e persistente.

Formato 70 cl

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Sabatini Gin

Prodotto da: Sabatini Gin

La passione per il mondo dei liquori, nella famiglia Sabatini, prende le mosse all’inizio del secolo scorso, con Guglielmo Giacosa, nonno materno di Ugo Sabatini. Nato alla fine dell’Ottocento ad Alba, celebre località vitivinicola delle Langhe piemontesi a nord dell’Italia, si diplomò in enologia e fu inviato in Bolivia dalla Cinzano, per dirigere il locale stabilimento e cominciare la produzione del famoso vermouth, della cui ricetta era uno dei pochissimi depositari. Successivamente fu trasferito alla sede australiana della Cinzano, a Melbourne. Allo scoppio del secondo conflitto mondiale, affrontò un viaggio avventuroso alla volta dell’Italia per potere arruolarsi nell’esercito. Fu però catturato e internato in un campo di prigionia in Australia. Al termine della guerra venne rilasciato e tornò a Melbourne dove fu assunto da una delle più importanti aziende vinicole australiane, la Wynns & Co, per la quale creò una linea di prodotti italiani quali il vermouth e il marsala, dal nome Boronia. Tornato in Italia alla metà degli Anni Sessanta, terminò i suoi giorni ad Alba nel 1973. Teccognano, il luogo d’appartenenza della famiglia Sabatini, è una piccola frazione di Cortona, in Valdichiana, nella Toscana sud orientale. Cortona affonda le sue radici nell’antica Etruria, di cui era un importante caposaldo. Una cittadina a vocazione fortemente culturale, vicina alla maggior parte dei luoghi di interesse della Toscana.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Votare/scrivere un commento

Top