Champagne Piper Heidsieck Cuvèe Rare 2002 Coffret

Produttore Piper Heidsieck

1783

Champagne Piper Heidsieck Cuvèe Rare 2002 Coffret

Questo prodotto non è più disponibile

130,00 €

Vitigno :  Chardonnay 70% e Pinot Nero 30%
Anno : 2002
Capacità : 75 cl      


Il nettare sublime di Rare ha alle spalle una storia eccezionale, iniziata nell’estate del 1976, quando una  stagione torrida fa temere il peggio agli enologi della Maison Piper-Heidsieck.   La regione della Champagne, infatti, è colpita da temperature insopportabili che generano molta siccità  e quindi anche grande timore per le sorti del raccolto e della vendemmia. Gli acini di Pinot Nero presenti sulle viti sono piccoli, duri e radi, all’opposto di quelli che solitamente compongono gli ingredienti delle miscele Piper-Heidsieck. Il loro aspetto fa temere, inoltre, che l’eccessiva  quantità di zucchero comprometta l’equilibrio di acidità, fondamentale per l’eccellente riuscita dello Champagne. La natura mette a dura prova le aspettative di enologi, capo-cantinieri e viticoltori che non possono  fare altro che attendere l’arrivo della vendemmia, anticipata per le condizioni mature del raccolto. La grande esperienza di alcuni enologi della Maison non li fa arrendere nel tentativo, perfettamente  riuscito, di volgere una natura “capricciosa” a proprio vantaggio. Tanto straordinarie sono state le condizioni atmosferiche quanto il risultato della cuvée: dotata di  un’eleganza e di una purezza senza pari, per la sua rarità viene ribattezzata “Rare”.  Ogniqualvolta la natura mostra il suo lato imprevedibile dà vita a cuvée uniche e straordinarie  ribattezzate, per il loro carattere, Rare. Lo Chardonnay, in particolare è la varietà d’uva predominante (70%) nella miscela e proviene dalla  “montagna di Reims”, che per tradizione ospita, invece, le colture di Pinot Nero. Questo conferisce al vino una mineralità atipica. Nella fase giovane il vino ha uno spiccato sentore di liquirizia, sia dal punto  di vista olfattivo che gustativo, che evolve nel tempo in note orientali di legno di sandalo e incenso. Il periodo  di maturazione in  cantina  è molto prolungato: per le  bottiglie spedite dalla Maison  quest’anno parliamo di quasi 10 anni. Dal punto di vista olfattivo, Rare 2002 regala una prima impressione vegetale e floreale composta di sentori di caprifoglio, iris e gelsomino, complessa ma sottile, controllata e delicata. Seguono note di vetiver e legni esotici, accenti di minerali, sentori di pepe e spezie come zenzero, cumino e liquirizia. Al naso, la miscela prende sempre maggior corpo con profumi di torrefazione e di  chicchi di caffè tostati. Gli aromi si rivelano gradualmente, con un finale più orientale e più intimo, con fragranze di thè alle  erbe, thè alla menta, verbena, linden con un tocco di miele, potenziato dal profumo di incenso. Agli occhi, Rare 2002 presenta una tonalità oro pallido con sfumature di verde e una vivace effervescenza raffinata e discreta. Al palato, si rivela un vino radioso, raffinato ed elegante. Tonico e leggero ma ricco e denso. L’eleganza dell’intreccio dorato della lamina presente sulla bottiglia – fatta aderire a mano sulla  bottiglia, grazie anche a ben 160 punti colla – richiama le vigne della Champagne ed è l’immagine  esteriore dell’elegante bouquet contenuto nel Rare Piper-Heidsieck.     

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Piper Heidsieck

Prodotto da: Piper Heidsieck

Alla fine degli anni '80 la casa è stata acquisita dal grande gruppo Rémy Cointreau e dal 2011 i due marchi principali, Piper-Heidsieck e Charles Heidsieck, sono di proprietà del gruppo Européenne de Participation Industrielle (EPI) guidata da Christopher Descours. Piper-Heidsieck utilizza tutte e tre le varietà di vitigno consentiti per lo champagne: Chardonnay, Pinot nero e Pinot Meunier, in varie proporzioni a seconda dei vari prodotti.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Votare/scrivere un commento

Top