Champagne G.H. Mumm Blanc De Noir

Produttore G.H. Mumm

1966

Champagne G.H. Mumm Blanc De Noir

2 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

65,00 €

Vitigno : 100% Pinot Noir Verzenay
Anno : n.d.
Capacità : 75 cl    


Sede storica di G.H. MUMM, il villaggio di Verzenay è uno dei 17 Grands Crus della Champagne e l'elite della Montagne de Reims. Questo è il luogo dove Georges Hermann Mumm decise nel 1840 di acquisire le prime parcelle e installare una pressa. G.H. MUMM ora dispone di 21 ettari di pinot noir a Verzenay. La maison possiede anche il mulino bicentenario che domina il borgo e questo mare di vigneti. La Cuvée 100% Pinot Noir Verzenay nasce con l'annata 1998, un soffio al cuore dello Chef de Cave per la personalità di questo vino. Simbolo delle Montagne di Reims, Il Mulino di Verzenay adorna la capsula di questa cuvée originale e rara.  

Tipologia Bollicine
Formato 75 cl
Vitigno Pinot Noir / Spätburgunder / Blauburgunder / Pinot Nero

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

G.H. Mumm

Prodotto da: G.H. Mumm

Fondata nel 1827 dai fratelli Jacobus, Gottlieb e Phillip Mumm, eredi di un'antica famiglia tedesca e vinificatori nella valle del Reno.La maison ebbe una svolta con l'idea di Georges Hermann Mumm, nel 1876, di registrare il marchio "Cordon Rouge", mutuato dall'alta onorificenza legata alla Legion d'onore francese. Il nastro rosso sull'etichetta divenne subito un segno caratteristico distintivo che ha segnato il successo di questo marchio. Lo champagne Mumm vanta una grande popolarità da attribuirsi all'inconfondibile nastro rosso della sua etichetta, e, tra le altre cose, al fatto di essere stata l'azienda fornitrice ufficiale di molte case regnanti europee. Dal 2000 Mumm è lo champagne ufficiale con cui si festeggiano le vittorie nel Campionato del mondo di Formula 1. L'azienda ha attraversato parecchie vicissitudini nella sua storia, compresa una confisca in tempo di guerra da parte dello stato francese, essendo i proprietari rimasti tedeschi anche un secolo dopo la fondazione della maison. In epoca più recente la casa è passata di mano diverse volte, entrando prima nel gruppo Seagram, poi venendo acquisita da Allied Domecq e infine (2005) passando alla Pernod Ricard.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Top