Champagne Piper Heidsieck Cuvèe Rare 1998 Magnum Coffret

Scegli la TARIFFA PREMIUM, con 19,90 euro ti da diritto a 12 mesi di spedizioni illimitate in Italia.
Produttore Piper Heidsieck

3282

Champagne Piper Heidsieck Cuvèe Rare 1998 Magnum Coffret

3 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

Caratteristiche:

Tipologia Bollicine
Annata 1998
Formato 150 cl
Vitigno Principale Chardonnay
Wine Spectator 98/100

340,00 € tasse incl.

Vitigno :  Chardonnay 70% e Pinot Nero 30%
Anno : 1998 
Capacità : 1,5 L      


Il nettare sublime di Rare ha alle spalle una storia eccezionale, iniziata nell’estate del 1976, quando una stagione torrida fa temere il peggio agli enologi della Maison Piper-Heidsieck. La regione della Champagne, infatti, è colpita da temperature insopportabili che generano molta siccità  e quindi anche grande timore per le sorti del raccolto e della vendemmia. Gli acini di Pinot Nero presenti sulle viti sono piccoli, duri e radi, all’opposto di quelli che solitamente compongono gli ingredienti delle miscele Piper-Heidsieck. Il loro aspetto fa temere, inoltre, che l’eccessiva  quantità di zucchero comprometta l’equilibrio di  acidità, fondamentale per l’eccellente riuscita dello Champagne. La natura mette a dura prova le aspettative di enologi, capo-cantinieri e viticoltori che non possono fare altro che attendere l’arrivo della vendemmia, anticipata per le condizioni mature del raccolto. La grande esperienza di alcuni enologi della Maison non li fa arrendere nel tentativo, perfettamente  riuscito, di volgere una natura “capricciosa” a proprio vantaggio. Tanto straordinarie sono state le condizioni atmosferiche quanto il risultato della cuvée: dotata di  un’eleganza e di una purezza senza pari, per la sua rarità viene ribattezzata “Rare”.  Ogniqualvolta la natura mostra il suo lato imprevedibile dà vita a cuvée uniche e straordinarie  ribattezzate, per il loro carattere, Rare. Lo Chardonnay, in particolare è la varietà d’uva predominante (70%) nella miscela e proviene dalla “montagna di Reims”, che per tradizione ospita, invece, le colture di Pinot Nero. Questo conferisce al vino una mineralità atipica. Nella fase giovane il vino ha uno spiccato sentore di liquirizia, sia dal punto  di vista olfattivo che gustativo, che evolve nel tempo in note orientali di legno di sandalo e incenso. Con un punteggio di 98/100 da Wine Spectator nel 2015, Questa cuvée è il gioiello più alto dell' enologo Regis Camus. La struttura di questo vino è deliziosamente dolce e varia, alternando costantemente fermezza e calore, con note di cremosi e deliziosi aromi di cacao, prugne e mango.

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Top