Champagne Laurent Perrier Cuvèe Rosè

Produttore Laurent Perrier

584

Champagne Laurent Perrier Cuvèe Rosè

18 Pezzi disponibili

58,60 €

Vitigno : Pinot Noir
Anno : n.d.
Capacità : 75 cl


Vinificazione e invecchiamento: fin dal 1968, la Casa ha costantemente collaudato le qualità della Cuvée Rosé Laurent-Perrier grazie al knok-how e vasta esperienza dei Mastri Cantinieri. L'intero insieme delle tecniche, il processo di macerazione, vinificazione e miscelatura sono stati sfruttati per estrarre il colore e ottenere il miglior sapore di frutti di bosco appena raccolti ad ogni passaggio. Questo è ciò che garantisce la freschezza e la vitalità del vino. Dopotutto, Laurent-Perrier può essere creditato come sviluppatore ardito di una Cuvée Rosé senza annata, e, come risultato, essa deve essere perfetta, ogni volta. Dopo l'imbottigliamento, ha bisogno di minimo quattro anni per convincere che la bottiglia di Cuvée Rosé Laurent-Perrier da 0,75cl sia perfetta, e due anni in più per i Magnum. Composizione: la Cuvée Rosé Laurent-Perrier è creata utilizzando circa una dozzina di cru, di cui la maggior parte grand cru.  Il principale versante della parte Sud e Nord della Montagne de Reims - incluso la la celebrata Cote de Bouzy - con una prevalenza di cru da Ambonnay, Bouzy, Louvois, la parte Sud di Tours-sur-Marne, Verzenay, Verzy e dalla parte Nord di Mailly. Le risorse di uva sono la garanzia dell''innegabile qualità e consistneza di stile della Cuvée Rosé. 

   

Tipologia Rosè
Formato 75 cl
Vitigno Pinot Noir / Spätburgunder / Blauburgunder / Pinot Nero

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Laurent Perrier

Prodotto da: Laurent Perrier

La Maison Laurent-Perrier è stata fondata nel 1812 da Alphonse Perlot che si stabilisce a Tours-sur-Marne e avvia la prima produzione della casa. Nel 1881 Alphonse Perlot lascia la ditta in eredità al proprio capo cantina, Eugène Laurent, che dirige la Maison insieme alla moglie Mathilde Emilie Perrier. Eugénie Hortense Laurent eredita la Maison Laurent-Perrier alla morte di Mathilde nel 1925. Il periodo tra le due guerre è molto difficile e Eugénie cede l'attività a Marie Louise Lanson de Nonancourt. Bernard de Nonancourt guida la Maison dal secondo dopoguerra e con il suo spirito indipendente lascia all'azienda un'impronta di grande creatività enologica.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Votare/scrivere un commento

Top