Venica Ronco delle Mele 2016

Produttore Venica & Venica

3917

Venica Ronco delle Mele 2016

9 Pezzi disponibili

29,60 €

Vitigno : Sauvignon Blanc 100%
Anno : 2016
Capacità : 75 cl


Il Sauvignon “Ronco delle Mele” di Venica è un vino voluminoso e rotondo, dai perfetti sentori vegetali, di insistente e fine mineralità. Questo vino rappresenta la ferma volontà della cantina di produrre un vino molto varietale e sapido, impeccabile per precisione e rigore stilistico. Nel febbraio del 1930 Daniele Venica acquista una cascina e i vigneti circostanti nel comune di Dolegna. Oggi, a ottant’anni di distanza, la famiglia Venica, rappresentata dai nipoti Gianni, Giorgio e Giampaolo, è ancora lì a seguire con la stessa passione e cura i vigneti posti in una delle più importanti zone viticole del Collio. Le vigne, infatti, si trovano in un arco di pochi chilometri dalla cantina, raggruppate in 5 importanti blocchi. Estremo rigore è stato utilizzato nella scelta dei siti e delle varietà impiantate: le conche più chiuse e calde sono state destinate ai vitigni a bacca rossa, mentre i bianchi crescono su terreni più freddi e di maggiore escursione termica. Proprio per questa caratteristiche pedoclimatiche il Sauvignon “Ronco delle Mele” risulta un vino riuscitissimo, elegante e raffinato, fresco e sapido; un vino che è la perfetta rappresentazione dell’alta qualità ormai raggiunta dalla cantina Venica, oggi punto di riferimento di assoluta qualità nel panorama vitivinicolo del Collio. Colore: Giallo paglierino. Profumo: Bouquet varietale, con note fumè accompagnate da uva spina, anice e mango. Gusto: Sapido e fresco, elegante ed equilibrato, con un finale lungo e calso.

Tipologia Bianco
Annata 2016
Regione Friuli-Venezia Giulia
Formato 75 cl
Vitigno Sauvignon Blanc / Sauvignon Gris

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Venica & Venica

Prodotto da: Venica & Venica

La nostra storia è iniziata in Mernico, un piccolo villaggio di 30 persone a soli 3 km da Dolegna del Collio dove il bisnonno Daniele è nato il 9 marzo 1898. E 'stato il secondo maschio di 11 bambini in una grande famiglia di contadini. Daniele è nato e cresciuto come un austriaco, ma il 6 febbraio, 1930 ha comprato una piccola casa e una collina a Dolegna del Collio. Pochi mesi dopo è diventato padre di Adelchi, l'unico maschio di 3 bambini. Dopo la guerra la proprietà era una fattoria dove viti e gli alberi da frutto sono stati coltivati biologicamente insieme. L'azienda ha sostenuto le esigenze della famiglia prima e l'eccesso veniva venduto a ristoranti a Udine e Cividale. Per anni Daniele ed Adelchi hanno lavorato ed  acquistato vigneti abbandonati, sperimentando per trovare le combinazioni perfette di vite e vigneto e la creazione di un mosaico peculiare di microclimi circondato dalla foresta. Adelchi ha due figli, Gianni e Giorgio. Hanno continuato la filosofia vitivinicola dei loro genitori e hanno deciso di mantenere lo stesso rispetto per la terra.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Top