Mas De Daumas Gassac Rouge 2009

1083

Mas De Daumas Gassac Rouge 2009

3 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

38,30 €

Vitigno : Cabernet Sauvignon 80%, più una collezzione di 10 vitigni differenti.
Anno : 2009
Capacità : 75 cl


Il Mas de Daumas Gassac è un semplice vin de pays de l'Herault, privo dell'A.O.C. I suoi creatori hanno prodotto un vino di qualità eccezionale, deviando però dalle regole stabilite dall'Inao, l'ente che si occupa delle denominazioni d'origine controllata. Il rosso infatti deriva in massima parte dall'uva del Cabernet Sauvignon, la cui vite, nel Midi francese, non rientra nel disciplinare di nessun A.O.C. Non basta che le viti piantate dai coniugi Guibert siano costituite da vigne "vecchie", di basso rendimento, ma di grande ricchezza organolettica, che il terreno sia una sorta d'isola geologica eccezionale, così come il microclima, che sui terreni sia applicato un sistema di coltura biologica, che i metodi di vinificazione e maturazione del vino siano stati suggeriti direttamente da Émile Peynaud, il più grande enologo di Francia. Tutto questo non basta: Aimé Guibert rinuncia tranquillamente all'A.O.C., a lui  basta produrre i suoi vini eccezionali .Vinificazione classica médocaine, lunga fermentazione, affinamento in legno non nuovo, non filtrato. Da assaggiare giovane, entro i 3 anni, per gustare i suoi superbi aromi di frutti. Successivamente bere dopo il quinto anno o conservare per molti anni (15-20) per apprezzare le sue caratteristiche di grande vino da invecchiamento. Indimenticabile se scaraffato 3 o 4 ore prima di servirlo, ad una temperatura di 17-18°C .

Tipologia Rosso
Annata 2009
Formato 75 cl
Vitigno Principale Cabernet Sauvignon

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Mas de Daumas Gassac

Prodotto da: Mas de Daumas Gassac

Produce sia rossi che bianchi e si trova nel sud della Francia, nel comune di Aniane. A dispetto della sua modesta appellazione e localizzazione, ha ricevuto l'unanime approvazione: per il giornale statunitense The Times è buono come un “Latour” e per la rivista francese GaultMillau è il "Lafite Rothschild della Languedoc-Roussillon".

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Top