Donnafugata Ben Rye 2014

Donnafugata Ben Rye 2014

Scegli la TARIFFA PREMIUM, con 19,90 euro ti da diritto a 12 mesi di spedizioni illimitate in Italia.
Produttore Donnafugata

3609

Donnafugata Ben Rye 2014

2 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

Caratteristiche:

Annata 2014
Regione Sicilia
Formato 75 cl
Vitigno Principale Zibibbo
Robert Parker 95/100
Wine Spectator 93/100
Falstaff 93/100

40,00 € tasse incl.

Vitigno : Zibibbo (Moscato d'Alessandria)
Anno : 2014
Capacità : 75 cl


Bianco Naturale Dolce - Passito di Pantelleria DOP, che denota la sua straordinaria personalità e profondità nel suo brillante colore ambrato. Dopo le prime intense note di albicocca e pesca, vengono sensazioni dolci di fichi secchi, miele, erbe aromatiche e note minerali. Impressionante al palato con una complessità eccezionale a causa di una fusione tra dolcezza, sapidità e morbidezza. Una finitura prolungata. Formatosi nel basso cespuglio tipico a Pantelleria, piantato in bacini e potatura corta. Densità d'impianto: 2.500 ceppi per ettaro (1.011 per acro); produzione di circa 4 tonnellate per ettaro (1,62 tonnellate per acro). Estremamente sciolto terreno vulcanico ricco di minerali. Vinificazione: La raccolta si svolge in 11 aree diverse con una varietà di tempi di maturazione. Dopo il 15 agosto la vendemmia comincia con la scelta delle uve destinate ad appassire naturalmente al sole e al vento per 20-30 giorni. Nel mese di settembre, i vigneti meno maturi sono raccolti. Durante la fermentazione, le uve appassite vengono diraspate a mano, e aggiunti al mosto fresco in diversi lotti. Durante la macerazione, le uve secche rilasciano le loro straordinarie doti di suadente dolcezza, freschezza e un aroma speciale. Il vino poi matura in vasche di acciaio inox per almeno 7 mesi, seguiti da 12 mesi in botte. Due abbinamenti: pasticceria al forno con ricotta, uvetta, canditi e scaglie di cioccolato. Formaggi erborinati come il Blu del Moncenisio. Straordinario da solo come vino di trasporto o come accompagnamento per le occasioni conviviali indimenticabili. Come servirlo: In calici a tulipano di media grandezza; stappare la bottiglia al momento di servire. Ottimo a 14 ° C (57 ° F). Curiosità: Il nome deriva dal termine arabo "Figlio del vento" perché il vento spazza costantemente i grappoli a Pantelleria. E venti dell'isola portano con sé una profusione di profumi così intensi da poterli toccare. Prima annata: 1989.  Ben Ryé ispirati cioccolatieri maître Cecilla e Paul De Bondt, che ha creato il "De Bondt Ryé" cioccolatini: la prima è una miscela di fichi e mandorle intrise di Ben Ryé e racchiusi in un guscio di cioccolato fondente; la seconda ha invece un nucleo di gelatina Ben Ryé aromatizzato incorporato in cioccolato bianco ricoperto di chocolate fondente. 

 

Recensioni

Da (Fiume Veneto, Italia) il  14 Dic. 2017 (Donnafugata Ben Rye 2014) :
(5/5
Il cliente ha votato il prodotto
Da (Roma, Italia) il  08 Dic. 2017 (Donnafugata Ben Rye 2014) :
(5/5

Ben Ryé

Tutto molto veloce grazie

 Segnalare un abuso

Top