Donnafugata Ben Rye 2014

Produttore Donnafugata

3609

Donnafugata Ben Rye 2014

37 Pezzi disponibili

40,00 €

Vitigno : Zibibbo (Moscato d'Alessandria)
Anno : 2014
Capacità : 75 cl


Bianco Naturale Dolce - Passito di Pantelleria DOP, che denota la sua straordinaria personalità e profondità nel suo brillante colore ambrato. Dopo le prime intense note di albicocca e pesca, vengono sensazioni dolci di fichi secchi, miele, erbe aromatiche e note minerali. Impressionante al palato con una complessità eccezionale a causa di una fusione tra dolcezza, sapidità e morbidezza. Una finitura prolungata. Formatosi nel basso cespuglio tipico a Pantelleria, piantato in bacini e potatura corta. Densità d'impianto: 2.500 ceppi per ettaro (1.011 per acro); produzione di circa 4 tonnellate per ettaro (1,62 tonnellate per acro). Estremamente sciolto terreno vulcanico ricco di minerali. Vinificazione: La raccolta si svolge in 11 aree diverse con una varietà di tempi di maturazione. Dopo il 15 agosto la vendemmia comincia con la scelta delle uve destinate ad appassire naturalmente al sole e al vento per 20-30 giorni. Nel mese di settembre, i vigneti meno maturi sono raccolti. Durante la fermentazione, le uve appassite vengono diraspate a mano, e aggiunti al mosto fresco in diversi lotti. Durante la macerazione, le uve secche rilasciano le loro straordinarie doti di suadente dolcezza, freschezza e un aroma speciale. Il vino poi matura in vasche di acciaio inox per almeno 7 mesi, seguiti da 12 mesi in botte. Due abbinamenti: pasticceria al forno con ricotta, uvetta, canditi e scaglie di cioccolato. Formaggi erborinati come il Blu del Moncenisio. Straordinario da solo come vino di trasporto o come accompagnamento per le occasioni conviviali indimenticabili. Come servirlo: In calici a tulipano di media grandezza; stappare la bottiglia al momento di servire. Ottimo a 14 ° C (57 ° F). Curiosità: Il nome deriva dal termine arabo "Figlio del vento" perché il vento spazza costantemente i grappoli a Pantelleria. E venti dell'isola portano con sé una profusione di profumi così intensi da poterli toccare. Prima annata: 1989.  Ben Ryé ispirati cioccolatieri maître Cecilla e Paul De Bondt, che ha creato il "De Bondt Ryé" cioccolatini: la prima è una miscela di fichi e mandorle intrise di Ben Ryé e racchiusi in un guscio di cioccolato fondente; la seconda ha invece un nucleo di gelatina Ben Ryé aromatizzato incorporato in cioccolato bianco ricoperto di chocolate fondente. 

 

Annata 2014
Regione Sicilia
Formato 75 cl

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Donnafugata

Prodotto da: Donnafugata

I vini di Donnafugata interpretano la Sicilia e ne raccontano con passione l'universo sensoriale. Natura del suolo, esposizione, altitudine, andamento climatico e vitigno sono le principali variabili in gioco per ottenere vini che esprimano in modo autentico l’appartenenza a terroirs unici.Dopo aver scelto l'abbinamento vitigno-territorio, la viticultura mirata "legge" con attenzione e sensibilità la vigna nella sua interazione con l'ambiente per portare l'uva al suo apice qualitativo. I frequenti assaggi delle uve sul campo consentono di individuare il momento ideale della vendemmia per ogni singolo vigneto.I processi di cantina prevedono l'uso di tecnologie semplici e rispettose dell'integrità di uve, mosti e vini. Lo staff tecnico, con degustazioni continue, verifica gli obiettivi sensoriali, la rispondenza al frutto e al territorio.Intervenendo sui processi in corso, in vigna ed incantina, l'enologia di precisione ridefinisce anno dopo anno i confini della qualità. Lo staff è composto da tecnici competenti e affiatati (agronomo enologo, responsabile del controllo qualità, cantinieri e responsabili del vigneto) che accompagnano le fasi del processo produttivo affinché la natura faccia al meglio il suo corso.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Votare/scrivere un commento

Top