Marchese Antinori Barolo Bussia Prunotto 2010

Produttore Marchesi Antinori

3296

Marchese Antinori Barolo Bussia Prunotto 2010

4 Pezzi disponibili

43,70 €

Vitigno : Nebbiolo
Anno : 2010
Capacità : 75 cl


Il vigneto Bussia la borgata di Monforte d'Alba, 350 metri (1150 piedi) sul livello del mare, con esposizione a sud; terreni del periodo Tortoniano, (Marne di Sant'Agata Fossili), argille calcaree con alternanza di strati di sabbia. Gusto: un granato intenso con riflessi rubino e con aromi di frutti di bosco molto maturi e delle ciliegie di colore rosso combinato con note floreali e speziate. Sapori coinvolgenti, con tannini morbidi e un ampio finale lungo e retrogusto. Corpo e struttura significativa, lo rendono un partner ideale per carni, selvaggina e formaggi. Servire a una temperatura di 17° centigradi.

Tipologia Rosso
Annata 2010
Regione Piemonte
Formato 75 cl
Vitigno Nebbiolo

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Marchesi Antinori

Prodotto da: Marchesi Antinori

Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie Albiera, Allegra e Alessia, coinvolte in prima persona nelle attività aziendali. Tradizione, passione ed intuizione sono state le qualità trainanti che hanno condotto i Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini.Ogni annata, ogni terreno, ogni idea che si voglia mettere in atto è un nuovo inizio, una nuova ricerca di margini qualitativi sempre più elevati. Come ama dire il Marchese Piero: “ le antiche radici giocano un ruolo importante nella nostra filosofia, ma non hanno mai inibito il nostro spirito innovativo ”. Alle tenute di Toscana e Umbria, patrimonio storico della famiglia, si sono aggiunti con il tempo investimenti in altre aree vocate per la produzione di vini di qualità sia in Italia che all'estero, dove si potesse intraprendere un nuovo percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.La Marchesi Antinori esprime la propria passione per la viticoltura cercando margini di miglioramento sempre più sottili. Per questo si effettuano continui esperimenti nei vigneti e cantine con selezioni di cloni di uve autoctone ed internazionali, tipi di coltivazioni, altitudini dei vigneti, metodi di fermentazione e temperature, tecniche di vinificazione tradizionali e moderne, differenti tipologie di legno dimensioni ed età delle botti, e variando la lunghezza dell'affinamento in bottiglia.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Votare/scrivere un commento

Top