Borgogno Barolo Cannubi 2010

Produttore Borgogno

3522

Borgogno Barolo Cannubi 2010

6 Pezzi disponibili

70,00 €

Vitigno : Nebbiolo 100%
Anno : 2010
Capacità : 75 cl


Nasce nella nostra vigna più famosa, quella che dal 2008 dona eleganza ed austerità al Barolo di Borgogno: CANNUBI, nel comune di Barolo. Cresce per almeno 4 anni nelle botti più piccole (si fa per dire!) che riescono ad esaltare la tipicità dell’uva Nebbiolo da Barolo. Significa un vino che sa di una sola uva. Un bicchiere che racconta la storia del Barolo, quando ancora il suo nome non esisteva, ma esisteva già Cannubi.



Tipologia Rosso
Annata 2010
Regione Piemonte
Formato 75 cl
Vitigno Nebbiolo 100%

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Borgogno

Prodotto da: Borgogno

Il protagonista assoluto del nuovo secolo è Cesare Borgogno. E’ il più giovane di cinque fratelli e, nel 1920, assume la direzione della cantina. Figura di spicco e di carisma fin da subito a trasmette entusiasmo e porta significative innovazioni. La genialità di Cesare dà inizio ad una tradizione che ad oggi parrebbe pura follia: parte dei vini delle migliori annate vengono dimenticati e conservati gelosamente nelle buie cantine per almeno vent’anni. Iniziano così ad accumularsi i migliori millesimi di Barolo. Grazie a questa intuizione, da allora diventa consuetudine. Ancora oggi le cantine rappresentano una rara memoria storica della Langa. Nella seconda metà degli anni ’50 si completa la ristrutturazione delle cantine, e nel 1967, l’Azienda assume l’attuale denominazione “Giacomo Borgogno & Figli”. Alla morte di Cesare Borgogno nel 1968 la conduzione passa alla nipote Ida e al futuro marito Franco Boschis, sino a quel momento validi collaboratori e successivamente ai loro figli, Cesare e Giorgio.Il 2008 segna un’altra significativa tappa nella storia di Borgogno: l’azienda viene rilevata dalla famiglia Farinetti.L’anno successivo si completa l’importante ristrutturazione dell’edificio principale che è riportato al suo aspetto originario; nel rispetto della tradizione non vengono modificate le storiche cantine del 1761. Nel 2010 Andrea Farinetti, terminata la scuola enologica, assume la guida dell’azienda.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Votare/scrivere un commento

Top