Castello delle Regine Selezione del Fondatore 2004

819

Castello delle Regine Selezione del Fondatore 2004

4 Pezzi disponibili

21,30 €

Vitigno : Sangiovese
Anno : 2004
Capacità : 75 cl



Dai vigneti storici di Sangiovese Grosso tramandati e coltivati in Azienda, selezioniamo i migliori grappoli che danno vita ad una produzione limitata di bottiglie. Dopo una lunga maturazione in barriques di allier, affina in bottiglia per almeno tre anni. Di colore rubino che evolve al granato, offre sensazioni di mora, ciliegia con note balsamiche. In bocca è morbido, persistente e di grande equilibrio. La sua particolare struttura lo rende capace di notevole evoluzione per lungo tempo. Temperatura di servizio: 18°C Zona produzione: I vitigni del nostro Sangiovese storico si estendono in una fascia collinare tra i comuni di Amelia e Narni. Le uve provengono da vigneti 40 e 45 anni di Sangiovese Grosso con esposizione sud-sud ovest a 280 metri s.l.m. La struttura del terreno, principalmente argilloso, si alterna a zone sabbiose ed altre a struttura mista che ne caratterizza la pecularietà del territorio Vendemmia: Dall’ultima settimana di settembre fino a tutto ottobre, con raccolta manuale. Fermentazione affinamento: In tini di acciaio inox da 50 a 110 Hl, con follature giornaliere a temperatura controllata per 14-18 giorni. Svolge la malolattica in barriques di Allier per 12-14 mesi e richiede poi una maturazione in bottiglia per almeno 36 mesi

Tipologia Rosso
Annata 2004
Regione Umbria
Formato 75 cl
Vitigno Sangiovese

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Castello delle Regine

Prodotto da: Castello delle Regine

​I boschi lussureggianti ,a prevalenza querce e lecci, si estendono per circa 200 ha., circondando le vigne e gli uliveti;  costituiscono fonte preziosa di ossigeno per l’ambiente e creano lo speciale microclima che assicura una forte escursione termica fra il giorno e la notte, fattore importante per la perfetta maturazione delle uve. Sempre nei boschi trovano rifugio ed alimento gli animali da penna ed i cinghiali. I terreni, con prevalenza di sabbia ed argilla, sono ricchi e fertili e danno prodotti che sono compiuta espressione di questa porzione di Umbria: i vini hanno suggestioni aromatiche e strutture robuste che sono rese eleganti da lunghi affinamenti in bottiglia. Gli 8000 ulivi producono olio pregiato e gli orti e i giardini di erbe odorose forniscono le materie prime per le ricette proposte dal ristorante, dove tutto quel che viene servito è prodotto in azienda, come anche le succulente carni di Chianina e Cinta senese, vanto degli allevamenti  dell’azienda, che godono di stabulazione semi brada nei 30 ettari di boschi e pascoli a disposizione degli animali. Le antiche case dei contadini sono state ristrutturate per ospitare i visitatori coinvolgendoli in questo spazio dello spirito , ricco di sostanza e di emozioni.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Top