Castello di Ama Riserva Chianti Classico Riserva 2009

Castello di Ama Riserva Chianti Classico Riserva 2009

Scegli la TARIFFA PREMIUM, con 19,90 euro ti da diritto a 12 mesi di spedizioni illimitate in Italia.
Produttore Castello di Ama

2492

Castello di Ama Riserva Chianti Classico 2009

2 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

Caratteristiche:

Tipologia Rosso
Annata 2009
Regione Toscana
Formato 75 cl
Vitigno Principale Sangiovese
Wine Enthusiast 93/100
Wine Spectator 90/100
Antonio Galloni 91/100
Falstaff 92/100

31,30 € tasse incl.

Vitigno : Sangiovese 80% , Malvasia Nera , Merlot , Cabernet Franc e Pinot Nero (20%).
Anno : 2009
Capacità : 75 cl


I 65.38 ettari di vigneto specializzato iscritti all’Albo D.O.C.G. Chianti Classico sono situati ad una altitudine compresa tra i 390 ed i 530 metri s.l.m. su terreni argillo-calcarei molto ricchi di scheletro. Gli impianti, effettuati in parte tra il 1974 ed il 1978, hanno una densità media di 3.000 piante / ha, mentre dal 1996 sono iniziati i reimpianti delle parcelle obsolete che proseguono tutt’oggi ad una densità di 5.300 piante/ha I sistemi di allevamento sono la spalliera verticale, la Lira Aperta con taglio Guyot e il Cordone Speronato. Le varietà, innestate su 420 A sono: 80% Sangiovese e 20% Malvasia Nera, Merlot e Cabernet Franc. Dettagli Clima e annata Nel mese di Febbraio si sono avute delle piogge abbondanti. Il mese di marzo temperato ha visto nei primi giorni il pianto delle viti. Aprile è stato fresco e molto piovoso. Maggio ancora nelle medie di stagione e Giugno piuttosto piovoso. Le fasi fenologiche sono state nelle medie degli anni regolari. Luglio grande caldo e molto siccitoso ha permesso un buon controllo dello stato sanitario. Il tempo soleggiato e caldo si è protratto fino alle piogge della prima settimana di settembre. Successivamente, il tempo è ritornato bello e soleggiato e questa situazione è rimasta anche nel mese di Ottobre cioè per tutta la vendemmia. Annata interessante, complessa e armonica per il perfetto stato sanitario e di maturazione delle uve. Vinificazione e affinamento Tra il 3 ed il 15 Ottobre, dopo una prima selezione in campo, sono stati raccolti manualmente in piccole cassette da 12 kg di capacità, circa 1.850 q.li di uve. Dopo la cernita sul tavolo di scelta le uve, pigiate e diraspate, sono passate a fermentare, varietà per varietà, in vasche di acciaio a una temperatura intorno ai 30-32 gradi. Durante la fermentazione, il mosto è stato rimontato più volte al giorno e la macerazione si è protratta per circa 21-23 giorni. Dopo la svinatura i 1.300 hl di vino hanno effettuato la fermentazione malolattica. Dopo l’assemblaggio, il vino è passato interamente in barriques, il 20% nuove ed il resto usate da 1 a 3 anni, dove è rimasto per circa 12 mesi. Si sono ottenute: 23.000 mezze bordolesi 147.900 bordolesi, 3.800 magnum e 320 doppie magnum. Note di degustazione: Rosso vivace, lucente e intenso. Bouquet di piccoli frutti di bosco a bacca rossa. Attacco brillante dove le note fruttate sono integrate da aromi speziati. Elegante e raffinato. .

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Top