Moris Farm Avvoltore 2010

Scegli la TARIFFA PREMIUM, con 19,90 euro ti da diritto a 12 mesi di spedizioni illimitate in Italia.
Produttore Moris Farms

3433

Moris Farm Avvoltore 2010

4 Pezzi disponibili

Caratteristiche:

Tipologia Rosso
Annata 2010
Regione Toscana
Formato 75 cl
Vitigno Principale Sangiovese
Antonio Galloni 94/100

30,80 € tasse incl.

Vitigno : Sangiovese 75%, Cabernet Sauvignon 20%, Syrah 5%
Anno : 2010
Capacità : 75 cl


L’Avvoltore è il vino più rappresentativo dell’azienda, raccolto dai vigneti piantati sul Poggio omonimo. Un suolo argillo-calcareo che da un tannino forte e potente nel bicchiere. La prima annata è nata nel 1988, l’uvaggio da allora ha subito pochissimi cambiamenti e negli ultimi anni è sempre caratterizzato da queste uve: Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Syrah. Il nome descrive il Falco della Maremma, un rapace che vola spesso su queste vigne. Il tannino potente ripulisce bene il palato da piatti a base di carne, specialmente se in umido, o anche formaggi invecchiati e saporiti.

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Moris Farms

Moris Farms La Spagna, il bosco, i carbonai, i boscaioli e le file dei muli carichi di legna, la rivoluzione industriale, le miniere, i frutteti, un fiorentino, infine, il vino che sintetizza tutto. L\'azienda Moris Farm si fa carico di tutte queste peculiarità, tentando con successo di ricrearle nei propri prodotti. La famiglia Moris si stabilisce in Maremma, a Grosseto, lungo le tracce dei Presidios di Filippo II di Spagna e dal XIX secolo contribuisce in prima fila allo sviluppo industriale della società italiana. La svolta nell\'ambito vitivinicolo, però, ha inizio nel 1977 quando Adolfo Parentini sposa Caterina Moris e cambia totalmente il volto dell\'azienda, che da semplice azienda agricola comincia ad attrezzarsi per diventare un luogo dove si realizza viticoltura di alto livello. Nel 1988 Adolfo e Caterina presentano Moris Farm al Vinitaly e, dopo attente valutazioni, decidono di creare un vino simbolo della fattoria, l\'Avvoltore, che prende il nome dall\'omonimo poggio in cui Parentini aveva creduto ed investito molto. Moris Farm e il suo Avvoltore vengono consacrati definitivamente nel 1988 da Wine Spectator che celebra un\'azienda che ha il coraggio di mettere in commercio il suo vino di maggior prestigio solo nelle annate migliori. Il coraggio di questa famiglia nel prevedere e nel manifestare nei propri vini determinate caratteristiche, come la morbidezza del tannino e la salubrità del vento marino, ha ampliato nuove frontiere di mercato e di gusto enologico, ricercate e celebrate in tutto il mondo.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Top