Whisky Oban Little Bay 1 L

Produttore Oban Distillery

3925

Whisky Oban Little Bay 1 L

2 Pezzi disponibili

Affrettati: ultimi articoli in magazzino!

68,70 €

Capacità : 1 L
Vol . : 43%



Aspetto: Oro antico ricco. Naso: Oleoso, ceroso e nocciolato, bilanciato dai frutti maturi da frutteto. Note di torta alla frutta di mandorle come il pudding di Natale più denso, con sentori di cereali e arancio. Corpo: Medio-ricco. Buona viscosità. Palato: La masticabilità confortante di ricco pane con fragranze di frutta, sentori di scorza di arancia e chiodi di garofano, col tempo cresce più asciutto, poi ancora sentori di menta, con mela verde croccante. Finitura: In una parola, lunga. Molto sciropposo in un primo momento, poi asciutto, con tannini eleganti ricchi nel carattere di cioccolato scuro.

Formato 100 cl

Recensioni

Siate il primo a fare una recensione !

Oban Distillery

Prodotto da: Oban Distillery

Nel 1883 la Oban diventa di proprietà di J. Walter Higgen pronto a sfruttare le potenzialità della nuova linea ferroviaria che collegava Oban a Glasgow; infatti la distilleria in quegli anni vide crescere la domanda di whisky e per soddisfare la richiesta a poco a poco fu smantellata, ricostruita ed ampliata, mentre i suoi alambicchi furono riprodotti fedelmente insieme a tutti gli altri elementi tradizionali, il tutto per mantenere intatto il gusto particolare del proprio distillato. La Oban era un ottima distilleria ed era autosufficiente: l'acqua proveniva dal lago Ardconnel e aveva anche un ottima scorta di torba. Il suo problema era lo spazio, la distilleria circondata ormai della città non aveva spazi di crescita. Negli anni successivi le cose non andarono bene, nel 1898 fu rilevata da Alexander Edward, già proprietario della Altmore, ma quando quest'ultima fallì la Oban subì un inevitabile contraccolpo. Finalmente nel 1923, dopo l'acquisizione da parte di un gruppo di imprenditori, la distilleria prese il via malgrado due periodi di chiusura, dal 1931 al 1937 a causa della crisi mondiale del whisky a seguito del proibizionismo negli Stati Uniti e tra il 1968 e il 1972 dovuto a lavori di ricostruzione. Oggi la distilleria è di proprietà della Diageo.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Top